• Home
  • Destinazione alla moda di Marrakech

Shopping: cinesi, creatori o fashionisti, trovano ispirazione; Passeggia nei quartieri di Marrakech: un puro concentrato d'Oriente

Jemaa ElFna:

Un palcoscenico poliedrico noto per i suoi spettacoli e il carattere cosmopolita delle folle che lo frequentano, questo luogo offre atmosfere molto varie: incantatori di serpenti, acrobati, musicisti, attori teatrali, medici e aspiranti astronomi…. Questo spazio culturale, e luogo di produzione e scambio è stato assegnato nel 2015 il titolo di miglior monumento in Africa grazie ai voti di milioni di utenti Internet del sito di TripAdvisor.

The Mellah:

La mellah di Marrakech fu costruita nel 1558, durante il regno del sovrano saadiano Moulay Abdallah con due porte d'ingresso. Scoprirai il souk delle spezie con i suoi vari colori e profumi, il souk dei gioielli con un'asta alle 16, il souk dei tessuti con tutti i tipi di tessuti. Un'atmosfera storica raccontata da vecchi edifici in legno, il luogo di lattonieri dove gli artigiani producono oggetti atipici in banda stagnata, e in particolare le due sinagoghe Neguidim e Alazma. La cultura e le impronte ebraiche sono intatte, un'atmosfera calda, da scoprire nei negozi.

Kesbbah:

Trafitto dall'imponente Porta Bab Agnaou, il quartiere Kasbah rende omaggio alla dinastia saadiana, che ha segnato la città dal XNUMX ° al XNUMX ° secolo, attraverso la presenza di tombe. Inoltre vicino alla moschea Kasbah, il Palazzo El Badii conserva le vestigia dell'influenza saadiana.

Gueliz:

La città europea che inizia a contestare con la Medina la sua qualità di eredità urbana, non costituisce per un patrimonio storico tanto come la medina.
Guéliz, il cuore economico di Marrakech, ospita la maggior parte delle sedi delle istituzioni e delle aziende e oggi è anche emblematico della vita culturale, con il Palais des Congrès, il Teatro Reale e alcuni istituti culturali.
Inoltre, Guéliz è un luogo che favorisce il relax con le sue ampie caffetterie e i suoi numerosi negozi.

svernamento:

Questo quartiere generalmente associato alla Guéliz, conobbe un'emigrazione della funzione turistica lungo il viale Mohammed VI, questo viale fiancheggiato dal verde è stato recentemente esteso fino a raggiungere i bastioni di Agdal. L'Hivernage nasce dalla costruzione del primo casinò e dei pochi hotel costruiti che consentono, grazie a queste strutture, l'emergenza turistica nella città negli anni Trenta.Questo quartiere residenziale ospita oggi molte sontuose residenze private e raggruppa la maggior parte principali hotel di Marrakech, ristoranti di lusso e luoghi di festa.

The Palmeraie:

Marrakech è anche famosa per le sue centinaia di palme erette a nord della città (la città dei palmeti); è 13 mila ettari e ha circa 150 mila palme. Questo spazio naturale situato alle porte della città è favorevole alla fuga: gite in famiglia o piaceri del golf, in questo quartiere troviamo anche grandi hotel, un museo e sontuose ville private.

Ecco alcuni buoni indirizzi

Ti piacerà anche